TAG INDELEBILI

Galleria del Circolo Artistico, Corte Isolani 7, Bologna - 21 gennaio / 4 febbraio 2012
mostra collettiva a cura di Oddone Sangiorgi e Bartolomeo De Gioia


KayOne espone nella mostra collettiva Tag Indelebili - Post Graffiti in Italia & USA,
dal 21 Gennaio al 4 Febbraio 2012 presso la Galleria del Circolo Artistico in Corte Isolani, 7 a Bologna.







Comunicato Stampa:

Durante ARTE FIERA-ART FIRST 2012 a Bologna, si terrà la Mostra Tag Indelebili, Post Graffiti in Italia ed Usa, dal 21 di gennaio al 4 di febbraio, presso la Galleria del Circolo Artistico.
Per Post- Graffiti intendiamo e vogliamo indagare le tendenze stilistiche che appunto affondano le radici nella cultura del graffiti writing e della street art e che si manifestano in molteplici discipline, quali Pittura, Scultura, Grafica, Computer grafica, Design, Illustrazione, Moda, Fotografia, Architettura, Videoarte, Calligrafia.La differenza fondamentale fra street art/graffiti writing e tendenze post-graffiti si esplicita nei campi di applicazione delle produzioni dell’Artista. Lo street artist o il graffiti writer crea un’opera che si colloca in spazi pubblici seguendo un percorso creativo strutturato e finalizzato spesso alla notorietà, in concorrenza con artisti che vengono da esperienze comuni e si esprimono con un codice simile al loro; un Artista post-graffiti si cimenta invece in discipline “convenzionali”, se non nelle Arti Maggiori, confrontandosi con creativi che non hanno una formazione e impostazione apertamente legata al gusto dei Graffiti o della Street Art. È comunque evidente come gli stilemi proposti abbiano permeato qualsiasi produzione rivolta ai giovani e, più in generale il contemporaneo, dimostrando la forza d’impatto e la persistenza di questo genere artistico.

La tesi della Mostra in pillole
Il confronto Italia – Usa sul post graffiti proposto, può apparire ambizioso, ma mentre nel momento storico costitutivo della Graffiti e Street Art, gli archetipi e protagonisti statunitensi divennero riferimento per il mondo intero, nel panorama post graffiti, specialmente italiano, si sviluppano linguaggi espressivi originali, mentre i “ trenta quarantenni “ USA ripercorrono forse strade già tracciate, proponendo interessanti opere di “maniera” che sfociano nella persistenza.

La prima Mostra completamente taggata
Tag Indelebili Post Graffiti in Italia ed Usa, sarà anche la prima Mostra in Italia completamente leggibile (taggata) tramite i codici QR (Quick Response Code) che sono gli eredi intelligenti del codice a barre. Si tratta concretamente di piccoli quadrati, associati alle singole opere, composti da puntini e linee che a occhio nudo non significano nulla, ma catturati dall’obiettivo di un cellulare collegato ad internet, e provvisto di un software adatto, gratuito e veloce da scaricare, svelano tantissime informazioni sulle opere a cui sono associate e sugli autori. Il valore aggiunto del Qr Code sta proprio nel permettere un passaggio immediato di informazioni in un’ottica “customer friendly”, il che significa con facilità, in tempo reale e gratuitamente. In un contesto di una mostra d’arte dove è prevista una forte affluenza di visitatori, anche internazionali, questo servizio, in modo semplice ed autonomo, offre la possibilità di acquisire informazioni utili ed interessanti, in modalità multilingue.









Copyright © KayOne 2017. All Rights Reserved.