News . Writing . Painting . Exhibitions . . Nessuna Frontiera . Bio . Video . Shop

2024   2023   2022   2021   2020     2018       2015     2013   2012   2011   2010   2009      



ARTSLIFE
Carlo Madesani, Novembre 2023




Una bella chiacchierata con l’amico Carlo… su ArtsLife, buona lettura qui l'articolo!




YOUTH
Sesto Calende (VA), Settembre 2004




Nuove fotografie dall'amico Yazo. Nel 2004, prima di creare questo sito, tornammo a dipingere a Sesto Calende, dove nel 1994, dieci anni prima, avevamo partecipato ad una bella jam su quel muro. Non avevo mai pubblicato questo pezzo nel sito, una bella occasione per ricordare anni andati e celebrare l'amicizia con i miei complici THP.

"Il segreto per rimanere giovani sta nell'avere una sregolata passione per il piacere."
Oscar Wilde




INTERVISTA MEMOMI - I FIORI DI MILANO
Milano, Associazione Chiamale Storie, Fondazione Pasquinelli



Irene Grazioli ci accompagna in una serie di interviste a personaggi di Milano per scoprire il loro rapporto con la città. L'incontro con Marco Mantovani, in arte KayOne, tra i pionieri del Graffiti Writing italiano.

LINK AL VIDEO MEMOMI



RIEVOLUTION
Catania, 7 Settembre 2023 / 7 Gennaio 2024




Oltre 130 opere - molte delle quali per la prima volta in Sicilia - di 80 artisti italiani, tra i più importanti e significativi del XX Secolo, che hanno rivoluzionato la storia artistica e culturale internazionale. Un percorso tematico ed immersivo che attraverserà la storia dell’arte italiana dai primi del Novecento ai giorni nostri. A cura di Raffaella Bozzini e Giuseppe Stagnitta con la supervisione storico-scientifica di Marco Di Capua.

Inaugurazione Giovedì 7 Settembre 2023 ore 14.00 - Palazzo della Cultura di Catania, Via Vittorio Emanuele 121

Nelle prestigiose sale del Palazzo della Cultura di Catania si terrà - dal 7 settembre 2023 al 7 gennaio 2024 - la mostra “RI EVOLUTION - I grandi rivoluzionari dell’Arte italiana, dal Futurismo alla Street Art”, prodotta da Dietro Le Quinte arte contemporanea e da Emergence Festival, con il patrocinio della Regione Sicilia, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Catania e con la collaborazione scientifica e organizzativa di Edieuropa QUI arte contemporanea, Emergence Festival e di Dietro le Quinte arte contemporanea. Curatori della mostra sono Raffaella Bozzini e Giuseppe Stagnitta, che nel 2021 ha curato e prodotto al Palazzo della Cultura la mostra “Warhol Bansky, confronto tra le due superstar della comunicazione”, uno degli eventi espositivi di maggior successo degli ultimi anni in Sicilia. Il Comitato scientifico della mostra, presieduto da Marco Di Capua è costituito da importanti critici d’arte, studiosi, tra i quali Lucilla Meloni, Giusy Emiliano, Roberto Locci, Leonardo Clerici e Roberto Bilotti. La mostra vuole ripercorrere il secolo più innovativo e rivoluzionario dell’arte italiana, offrendo uno sguardo articolato sui fenomeni di trasformazione del pensiero, dall’inizio del Novecento fino ad oggi, creando una continua dialettica dinamica tra passato e presente. Attraverso un percorso espositivo innovativo, che si articolerà in modo informale e svincolato dalle caratteristiche del proprio tempo, si passerà dal Futurismo all’Astrattismo, dall’Arte Povera a quella Cinetica, dalla Metafisica alla Transavanguardia per arrivare alla Street Art - spontanea e rivoluzionaria - attraverso un dialogo tra gli artisti, accomunati dal genio e dall’originalità delle opere stesse. L’obiettivo è una rivoluzione estetica per un’educazione estetica. Un invito per i visitatori ad allenare l’occhio e la mente alla percezione di opere che, prescindendo dalle correnti artistiche e di pensiero, poste una accanto all’altra fuori dal contesto teorico, esprimono al meglio la loro essenza, a volte proprio sottolineando la loro opposizione e differenza. Il focus è la genialità dell’artista e le sue sperimentazioni - sia nel linguaggio artistico, che nelle arti applicate - e la rivoluzione all’interno del percorso stesso. Centotrenta tra tele, sculture, arti applicate, istallazioni, video, fotografie, opere rilevanti, di cui la maggior parte sono state esposte nei più importanti Musei di arte contemporanea del mondo e che provengono direttamente dagli artisti, dagli Archivi e dalle Fondazioni, oltre che da importanti collezioni private con un progetto di allestimento a cura dell’Architetto Giada Calcagno. La mostra dedicherà spazio anche ad altre arti, come la fotografia e il cinema, linguaggi rivoluzionari figli del XX secolo, connotati fin dalla loro nascita da sperimentazione e innovazione e che hanno cambiato per sempre il corso della storia. Nel periodo dell’esposizione verranno proiettati in anteprima docufilm sugli artisti con la regia dell’artist film maker Roberto Locci. Saranno, inoltre, organizzati degli approfondimenti con eventi in esclusiva, dibattiti, incontri con artisti e critici d’arte, per offrire ai visitatori una chiave di lettura di un secolo di arte contemporanea rivoluzionaria.

In mostra importanti opere di: Filippo Tommaso Marinetti, Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Giulio D’Anna, Fortunato Depero, Gerardo Dottori, Mino Delle Site, Enrico Prampolini, Vinicio Paladini, Gino Severini, Mario Sironi che esprimono quella che fu la rivoluzione del Futurismo all’inizio del XX Secolo; Giorgio De Chirico esponente dell’Arte della Metafisica; i Maestri dell’Astrattismo Afro, Alberto Burri, Giuseppe Capogrossi, Lucio Fontana, Bice Lazzari, Piero Manzoni, Fausto Melotti, Gastone Novelli, Toti Scialoja, Emilio Vedova; gli Artisti di Forma 1: Carla Accardi, Piero Consagra, Piero Dorazio, Achille Perilli, Antonio Sanfilippo, Giulio Turcato; gli esponenti dell’Arte Povera Alighiero Boetti, Mario Ceroli, Piero Gilardi, Sergio Lombardo, Jannis Kounellis, Gino De Dominicis, Fabio Mauri, Mario Merz, Maurizio Mochetti, Gino Marotta, Pino Pascali, Giulio Paolini, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini, Gilberto Zorio; gli artisti di “Piazza del Popolo” Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Mario Schifano; l’Arte Concreta di Bruno Munari, Mauro Reggiani, Luigi Veronesi; l’Arte Cinetica e Programmata di Alberto Biasi, Gianni Colombo, Grazia Varisco; la Transavanguardia di Sandro Chia, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino e poi Maurizio Cattelan, Maria Lai, Felice Levini, Nunzio, Umberto Mastroianni, Vettor Pisani, Franco Politano, Arnaldo Pomodoro, Mimmo Rotella, Salvatore Scarpitta, Emilio Leofreddi, Arturo Di Modica e poi il gruppo di ricerca artistica che si esprime con i linguaggi delle nuove tecnologie come Studio Azzurro; per la Fotografia Luigi Ghirri, Mario Giacomelli e Luigi Veronesi per la Street Art Rae Martini, KayOne, Geco, Jbrock, Microbo, Bo130, Cuoghi Corsello, Kaf, Pao, Bros, Sten Lex, Enricailcane e Blu.

Infine, sarà dedicato un approfondimento ai padri del Futurismo Marinetti e Boccioni: un’installazione a cura di CLERICI SKRIPTURA, presenterà degli inediti del Libro del Cielo di FT MARINETTI ETNA - omaggio della famiglia Marinetti alla città di Catania - oltre ai libri in relazione filologica di D’Annunzio, Malaparte, Boccioni e l’URNA di vetro fusione etnea di Murano realizzata da Berengo al genio di Marinetti; con bronzi eccellenti di Boccioni (Forma colore bottiglia, L’Antigrazioso e La Città che sale) gentilmente concessi dalla collezione di Roberto Bilotti.

Saranno, inoltre, presentati il lavoro sociale attraverso l’arte di Antonio Presti, il lavoro di sensibilizzazione di Nicolaj Pennestri che lotta quotidianamente per denunciare attraverso la sua arte il cambiamento climatico e per finire e quello di riqualificazione attraverso l’arte pubblica realizzato dalla FARM CULTURAL PARK di Favara. La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Dietro le Quinte arte contemporanea, a cura di Raffaella Bozzini e Giuseppe Stagnitta, con i testi critici dei curatori e di Marco Di Capua, Lucilla Meloni, Leonardo Clerici e Antonio Presti.

VAI ALLA PAGINA DEDICATA ALL'EVENTO - go to page of the event



THE BEST OF CONTEMPORARY
Milano, 21 Giugno / 1 Luglio 2023





Galleria Colonna Arte Contemporanea ha il piacere di invitarvi all'inaugurazione Mercoledì 21 Giugno ore 18.00 della mostra THE BEST OF CONTEMPORARY presso Fondazione Luciana Matalon, Foro Buonaparte, 67 a Milano.
La mostra vi aspetta dal 21 Giugno al 1 Luglio 2023, vi aspetto con qualche mio quadro!




QUATTORDIO URBAN ART 2023
Quattordio (AL), 23-24-25 Giugno 2023


Vi aspetto QUA... come sempre orgoglioso di aver organizzato questo progetto!

Torna QUA - Quattordio Urban Art con la terza edizione, l’evento di Graffiti Writing e Street Art, ideato da Stradedarts in collaborazione con il Comune di Quattordio, per creare un museo urbano a cielo aperto. Quest’anno il percorso si arricchisce arrivando a oltre trenta opere site specific su muro, realizzate da alcuni tra i migliori artisti italiani e internazionali. La finalità del progetto è quella di impreziosire e far conoscere il paese che per primo in Italia, ospitò nel 1984, un evento di Graffiti Writing con i migliori artisti americani dell’epoca, diventati poi leggende internazionali. La terza edizione di QUA sarà in concomitanza con la festa del paese e grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Quattordio, venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 sarà possibile gustare tante tra le specialità culinarie locali.
Le attività dedicate alla Street Art in questa edizione sono molteplici e svariate. Da non perdere la visita al muro storico del 1984 dei newyorkesi Phase 2 e Delta 2 nella piazza centrale del paese di Quattordio, primo storico graffito realizzato su muro in Italia da writer americani e arrivato fino a nostri giorni a testimonianza della nascita di questa cultura e incontro tra mondi lontani.
Sabato 24 saranno inoltre presenti le restauratrici Elena Astolfi e Alessandra Carrieri alle quali si potranno chiedere informazioni circa il restauro conservativo (eseguito da loro nel 2021 durante la seconda edizione di QUA) sullo storico muro del 1984. L’intervento di conservazione è stato il primo restauro eseguito su un’opera di Graffiti Writing, un primato mondiale di Quattordio, un caso studio e preso da esempio in Italia e nel mondo.
Come non passare poi dal museo permanente di QUA (inaugurato nel 2021), dedicato proprio all’evento del 1984, contenente immagini e cimeli per approfondire la storia di questa cultura e proseguire il viaggio nel centro storico del paese, facendo un tour guidato alla scoperta dei muri realizzati nelle precedenti edizioni e vedere gli artisti di quest’anno all’opera. Un viaggio, attraverso il genio degli artisti coinvolti quest’anno: BLEF, DADO, EMEID, MARIA & CAKTUS, MR. POLLO, NEVE, SERA, STEREAL, TAWA tutti maestri che già hanno dato prova della propria visione illuminata attraverso splendidi lavori eseguiti nelle nostre città.



NAPAL NAPS - NEW THP MEMBER
Milano, Giugno 2023




Il Writing è questo, le Crew sono questo… amicizie che nascono per una passione comune, una vita spesa e dedicata alle stesse pazze manie, che poi diventano sodalizio e condivisione. Marcello è un grande writer e farlo entrare in THP, per me… è prima di tutto un gesto di grande amicizia, sintonia e stima… grazie Napal Naps, su muro sei il re ma la tua Matriciana è il meglio! Qualche ora nella nostra giungla!



NEW WALL IN VIA BRUNELLESCHI
Milano, Maggio 2023






NEW HOF IN VIA BRUNELLESCHI
Milano, Gennaio 2023










Facebook   Instagram   Flickr
Copyright KayOne 2024 - All Rights Reserved.